Camorra, arrestato esponente di spicco del clan Falanga
L'uomo è stato arrestato per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale a cui era sottoposto

I carabinieri di Torre del Greco hanno arrestato Antonio Scognamiglio, 52 anni, ritenuto uno degli esponenti di spicco del locale clan camorristico 'Falanga'. L'uomo è stato arrestato per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale a cui era sottoposto, con l'obbligo di soggiorno in città. I carabinieri lo hanno sorpreso lungo via Roma, mentre si intratteneva con soggetti con precedenti penali del luogo. Scognamiglio era stato arrestato nel 2003 per associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico di stupefacenti e, dopo una lunga detenzione, era stato scarcerato lo scorso dicembre. Di recente, nel corso delle indagini, erano state documentate altre violazioni dello stesso. L'uomo è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata