Camorra, agguato a Napoli: morto pregiudicato, ferito suo genero

Napoli, 1 ago. (LaPresse) - Agguato mortale a Napoli nel rione Forcella. Un pluripregiudicato è stato ucciso a colpi di arma da fuoco e suo genero è stato ferito in una esecuzione di stampo camorristico avvenuta in vico della Zite. Gustavo Nembrotte Menna, 47 anni, è giunto morto in ospedale. Il genero, che era insieme a lui, Emanuele Tarantino, 31 anni, è stato ferito alla spalla, alle gambe e al torace ed è stato ricoverato all'ospedale Ascalesi di Forcella, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. E' intervenuta la squadra mobile che conduce le indagini. La vittima 47enne, che a quanto si apprende dagli investigatori, aveva diversi precedenti penali, e suo genero, con a suo carico solo una notizia di reato, sarebbero stati condotti all'ospedale dagli abitanti della zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata