Camorra, 7 arresti fra cui Marandino: gestì latitanza Raffaele Cutolo

Salerno, 25 set. (LaPresse) - La polizia di Salerno alle prime ore della mattinata ha arrestato 7 persone per i reati di associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione e usura. Si tratta di un gruppo criminale che agiva a danno di imprese e attività commerciali, operanti anche nel settore dei servizi funebri della provincia di Salerno, in particolare nella Piana del Sele e nell'Agro Nocerino. Il capo dell'associazione è stato individuato in Giovanni Marandino, pregiudicato, esponente di spicco dell'organizzazione camorristica denominata 'Nuova Camorra Organizzata' che già dagli anni '70 faceva capo al noto Raffaele Cutolo del quale gestì anche la latitanza.

L'operazione è stata avviata lo scorso dicembre a seguito di alcune denunce presentate da imprenditori che avevano subito estorsioni e minacce. I dettagli dell'operazione verranno forniti in una conferenza stampa fissata per le 11, presso gli uffici della Procura della Repubblica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata