Camorra, 15 arresti tra i Casalesi

Roma, 4 mag. (LaPresse) - Quindici esponenti del clan dei Casalesi sono stati arrestati a Casal di Principe, nel casertano, con l'accusa di associazione mafiosa ed estorsione. L'organizzazione criminale, composta principalmente di giovani dell'età media di 20 anni, era guidato da due figli del boss Francesco Schiavone detto Sandokan. Il gruppo era attivo nel cosiddetto racket della pubblicità: imponeva ai commercianti della zona l'acquisto di calendari, penne portachiavi e cose simili. Alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri di Caserta si terrà, alla presenza del procuratore aggiunto della Dda di Napoli Cafiero De Raho, una conferenza stampa per illustrare l'operazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata