Caltanissetta, uccide compagna e figlia di lei e si suicida

Milano, 31 gen. (LaPresse) - Tragedia questa notte, poco dopo la mezzanotte, a Mussomeli (Caltanissetta), dove un giovane di 27 anni ha ucciso la compagna e la figlia di lei e si è tolto la vita. Il dramma si è consumato in pochi attimi in casa, al culmine di una lite. Il giovane ha estratto una pistola legalmente detenuta e ha fatto fuoco contro la compagna, di 48 anni, e subito dopo contro la figlia di lei, di 28 anni. Poi, resosi conto di quello che aveva fatto, ha rivolto l'arma contro se stesso sparandosi alla tempia. La tragedia probabilmente per motivi sentimentali: la donna voleva porre fine alla relazione e il giovane non lo accettava. Sono comunque in corso accertamenti da parte dei carabinieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata