Caldo, ieri in Italia 137 incendi: Campania resta la più colpita

Roma, 8 ago. (LaPresse) - Sono stati 137 gli incendi boschivi divampati ieri in tutta Italia a impegnare i mezzi e il personale del Corpo forestale dello Stato. La Campania con 68 incendi è la regione più colpita dalle fiamme, a seguire il Lazio con 20 incendi e la Puglia con 11 roghi. Salerno con 26 roghi è la provincia più colpita, a seguire Latina e Benevento con 14.

Oltre agli interventi nell'ambito della flotta aerea di Stato, il Corpo forestale ha operato in Campania, a Sorrento (Napoli) e Castiglione dei Genovesi (Salerno), con l'elicottero Erickson S64 partito dalla base di Ponte Cagnano (Salerno). Nel Lazio, invece, i mezzi aerei provenienti dalla base di Sabaudia hanno operato su diversi fronti di incendi nel comune di Sonnino (Latina) con l'elicottero NH 500 Eagle 12.

Dalla base di Anagni (Frosinone) è partito il mezzo aereo NH 500 Eagle 10 per un intervento a Villa Santa Lucia (Frosinone) e a Santa Cosima e Damiano (Latina). Dalla base Roma Urbe è decollato il mezzo AB 412 Eagle 22 intervenendo a Cerveteri e Guidonia (Roma). In Basilicata, dalla base di Grumento, sono intervenuti con AB 412 Eagle 25 nel comune di Pignola (Potenza) e Polloro (Matera).

Nella giornata di ieri sono pervenute al numero di emergenza ambientale 1515 in totale 594 segnalazioni, di cui 373 per incendi. Sono state schierate 384 pattuglie del Corpo forestale dello Stato nelle operazioni antincendio e di controllo del territorio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata