Calabria, Gratteri: Per Oliverio avevamo chiesto domiciliari

Milano, 17 dic. (LaPresse) - La Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro aveva chiesto gli arresti domiciliari per il governatore calabrese Mario Oliverio, rischiesta però non accolta dal gip Pietro Caré che ha disposto l'obbligo di dimora nel comune di residenza, San Giovanni in Fiore in provincia di Cosenza. Lo ha spiegato il procuratore Nicola Gratteri ai microfoni di RaiNews24, a margine della conferenza stampa. "Per il presidente di Regione Calabria Oliverio - ha detto Gratteri - avevamo chiesto i domiciliari, ma il gip ci ha dato l'obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata