Cagliari, traffico internazionale di droga: 12 arresti tra cui Albino Portoghese

Cagliari, 10 nov. (LaPresse) - Nelle prime ore di questa mattina, i militari del comando provinciale carabinieri di Cagliari (tra cui cacciatori di Sardegna, elinucleo Elmas, unità cinofile) hanno dato esecuzione ai provvedimenti cautelari, emessi dal gip del locale tribunale, nei confronti di dodici persone residenti in provincia di Cagliari, e responsabili, a vario titolo, di traffico internazionale di sostanze stupefacenti (tra la Spagna e la Sardegna), spaccio e detenzione, accertati dal 2012 al 2014 nell'ambito delle attività investigative denominate 'Toro' e 'Rambo', nel corso delle quali sono state sequestrate, complessivamente, quantità di stupefacenti superiori a 600 chilogrammi di hashish.

Sono 150 i militari impegnati negli arresti e nelle correlate e numerose perquisizioni ai domicili dei soggetti colpiti dalla misura restrittiva oltre che a carico di altre persone indagate nel medesimo procedimento penale, anch'esse coinvolte nelle indagini e responsabili di condotte penalmente rilevanti. Tra gli arrestati spicca il nome di Albino Portoghese, storica e affermata figura di vertice e di raccordo nazionale e internazionale nel traffico di stupefacenti, più volte arrestato e condannato e al quale, nel tempo, sono stati sequestrati, beni per alcuni milioni di euro. Anche oggi i carabinieri hanno proceduto al sequestro di ulteriori beni di vario genere, il cui valore è in corso di quantificazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata