Cagliari, maltrattamenti a disabili: sospesi 14 operatori
Percosse e umiliazioni nel centro Aias di Decimomannu

Maltrattamenti, percosse e umiliazioni continue ai danni degli ospiti di una struttura psichiatrica convenzionata per cui lavoravano, il centro Aias di Decimomannu. Dalle prime ore di questa mattina, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Cagliari e del N.A.S. Cagliari sono impegnati in una delicata ed importante operazione di servizio per la notifica di 14 misure cautelari della "sospensione dell'esercizio del pubblico servizio" ad altrettante persone che operano nel settore dell'assistenza psichiatrica e della riabilitazione.

L'indagine, l'indagine iniziata a fine 2014, era partita dalla denuncia di una dipendente dell'Aias all'Ispettorato del Lavoro: aveva presentato un esposto lamentando mesi di mancato pagamento degli stipendi dei dipendenti. Ma dagli accertamenti di carattere amministrativo erano emersi anche altri inquietanti particolari, che hanno poi portato all'avvio dell'inchiesta penale per maltrattamenti.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata