Cadore, Zaia: Cerchiamo ancora eventuali dispersi. Pochi 150 milioni da governo

Roma, 6 ago. (LaPresse) - "Un pezzo di montagna è sceso a valle. Abbiamo già contato tre vittime, ma sul fronte dei dispersi non abbiamo ancora certezze perché potrebbero esserci degli stranieri di cui non abbiamo notizia. I volontari continuano le ricerche". Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, intervenendo questa mattina ad Agorà Estate su Rai3.

"I 150 milioni di euro annunciati dal Governo non bastano - aggiunge -, ma aiutano. Dobbiamo però recuperare un deficit di infrastrutture sulla tutela del territorio e sull'assetto idrogeologico. Bisognerebbe mettere i cittadini in condizioni di potersi assicurare sui danni da disastro ambientale, come accade in Paesi più civili del nostro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata