Bullismo in rosa a Roma, 3 ragazze denunciate e un genitore arrestato

Roma, 7 feb. (LaPresse) - Una lite tra ragazzine, a Roma, per un fidanzatino è degenerata in una serie di aggressioni, che hanno coinvolto anche i genitori, uno dei quali è stato arrestato. La rabbia di una ragazza di 13 anni si è prima riversata su un social network con offese e ripicche nei confronti della sua rivale, in seguito si è trasformata in una vera e propria aggressione fisica. Il padre della vittima, prima intenzionato a risolvere la questione denunciando tutto alla polizia, è poi rimasto coinvolto dalla violenza, aggredendo a sua volta il genitore di una delle ragazze del gruppo. I dettagli dell'operazione saranno illustrati questa mattina alle 11 negli uffici del Commissariato Colombo, in via Percoto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata