Brindisi, uccidevano lepri selvatiche abbagliandole con fari:4 denunce

Bari, 16 set. (LaPresse) - In quattro sono stati sorpresi dal corpo forestale di Brindisi e Ostuni mentre cacciavano lepri selvatiche nel parco naturale 'Saline Punta della Contessa', sul litorale sud di Brindisi, al confine con la costa leccese. I bracconieri uccidevano le lepri agendo di notte e servendosi dei fari delle auto, sfruttando il fatto che questi animali rimangono immobili davanti a fasci di luce violenta.

Quando gli agenti sono intervenuti molti esemplari erano già stati abbattuti. I bracconieri non si sono curati del fatto che in questo periodo molte lepri allattano i cuccioli. Per un 29enne e un 39enne, entrambi del leccese, e due della provincia di Bari è scattata la denuncia a piede libero e il sequestro di armi e selvaggina. Dovranno rispondere di caccia in zona protetta su specie non cacciabili, dello sparo effettuato a bordo di veicoli, e di aver esercitato hobby in orari non consentiti, ma potrebbero anche essere applicate pene accessorie come la confisca delle armi e la sospensione della licenza di caccia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata