Brindisi, gdf scopre 329 lavoratori in nero e 235 irregolari

Brindisi, 20 feb. (LaPresse) - Militari del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Brindisi hanno scoperto, nel corso di una serie di controlli, 329 lavoratori in nero e 235 irregolari, individuando contributi Inps evasi per oltre 500mila euro. L'operazione scaturisce da una indagine che portò a 15 arresti, grazie alla quale era stata bloccata un'associazione a delinquere che sfruttava lavoratori immigrati in condizioni disperate, impiegati nella costruzione di campi fotovoltaici nel Salento, sottopagati e pesantemente sfruttati, senza il riconoscimento dei diritti in materia retributiva, assistenziale e previdenziale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata