Brindisi, è caccia al killer di Melissa

Brindisi, 21 mag. (LaPresse) - Il comando generale dei carabinieri ha inviato a Brindisi una squadra del Ris di Roma composta da esperti in chimica, esplosivi e balistica. Deciso per la città pugliese colpita da un attentato davanti alla scuola 'Morvillo Falcone', anche il rafforzamento del dispositivo territoriale con 50 uomini della Cio, la compagnia di intervento operativo del battaglione. Infine, è stata anche costituita una task force investigativa dedicata appositamente al vicenda, composta da 11 carabinieri del Ros del reparto crimini violenti. Tutti al lavoro, quindi, per dare la caccia all'uomo del video: le immagini riprese dalle telecamere di fronte alla scuola mostrano una persona di 50-60 anni mentre aziona il telecomando pochi minuti prima dell'esplosione che investirà poi le studentesse di Mesagne che con il loro passaggio attiveranno il sensore che innesca la deflagrazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata