Brindisi, donna uccisa in casa dal marito a Ostuni: arrestato per omicidio colposo

Brindisi, 10 gen. (LaPresse) - Una donna è morta in casa a Ostuni (BR) per un colpo di pistola sparato dal marito. Nella tarda serata di ieri personale del commissariato di Ostuni è intervenuto a seguito di una segnalazione proveniente dal 118 su una persona con ferite di arma da fuoco. I poliziotti, giunti in un villino in Contrada Malandrino a Ostuni, hanno accertato che la donna, Giovanna De Pasquale, non dava segni di vita nonostante i tentativi di rianimazione. Sul posto è intervenuto anche personale della Squadra mobile con gli esperti della polizia scientifica. Nella sala da pranzo dell'abitazione vi erano numerose persone che, poco prima, stavano consumando la cena. Da una prima ricostruzione dell'accaduto è emerso che la donna era stata raggiunta da un colpo di pistola esploso dal marito, Francesco Semerano. L'arma risultava essere detenuta legalmente dall'uomo, che ha riferito di un colpo partito accidentalmente. La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire anche munizionamento relativo a un'arma di calibro diverso, non regolarmente denunciato. Sulla scorta delle prime acquisizioni investigative, Semerano è stato tratto in arresto e gli sono stati contestati i reati di omicidio colposo, inosservanza delle prescrizioni derivanti dalla custodia e diligenza dell'arma regolarmente detenuta, detenzione illegale di munizionamento di arma da sparo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata