Brindisi, bimbo ustionato da braci falò acceso in spiaggia

Bari, 13 ago. (LaPresse) - Giocava al mare sotto l'ombrellone con i genitori, ma è rimasto ustionato. Un bimbo di 4 anni di San Pietro Vernotico, ha riportato ustioni di primo e secondo grado sulle natiche mentre era in spiaggia a Campo di mare in provincia di Brindisi. Responsabili dell'incidente i carboni ardenti nascosti sotto la sabbia, probabile resti di un falò acceso da qualcuno durante la notte, che non ha rispettato l'ordinanza della regione Puglia che vieta l'accensione di falò in spiaggia. Il piccolo è stato ricoverato presso l'ospedale Perrino di Brindisi nel centro grandi ustioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata