Brindisi, arrestati cinque dipendenti Enel per corruzione
L'operazione riguarda la gestione di appalti per lavori alla centrale

Cinque arresti per tangenti: è l'esito di una operazione portata a termine della guardia di finanza di Brindisi nei confronti di dipendenti e funzionari dell'Enel. I cinque, uno in carcere e quattro ai domiciliari, sono accusati di corruzione nell'ambito della gestione di appalti per lavori alla centrale Enel di Brindisi

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata