Brescia, trovato cadavere di un transessuale in un cassonetto
Sul corpo non sono presenti segni di violenza

È di Marta Baroni, transessuale di 34 anni, il corpo trovato senza vita verso l'ora di pranzo dagli operatori ecologici in via Magnocavallo. Il cadavere è stato rinvenuto dentro un cassonetto per la raccolta degli sfalci, nel quartiere Torricella di Brescia. Sul corpo non sono presenti segni di violenza. Marta, di professione fotografa, abitava in città e, spiegano i carabinieri, aveva una "personalità problematica". 
Sul cadavere verranno effettuati gli esami tossicologici e l'autopsia per chiarire la dinamica del decesso.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata