Brescia, resta incastrato nel tornio: muore operaio 19enne
Stava effettuando lavori di fresatura quando una manica del maglione è rimasta incastrata. Pochi giorni fa l'incidente in una azienda di Milano con tre vittime

A pochi giorni dalla tragedia nell'azienda metalmeccanica di Milano in cui hanno perso la vita tre operai, a Brescia c'è stato un altro incidente sul lavoro con una vittima. È morto nella notte un operaio di 19 anni rimasto schiacciato sotto un tornio nell'azienda di famiglia di Rovato, in provincia di Brescia.

Dalla ricostruzione fornita dai carabinieri di Chiari, intervenuti, il ragazzo stava effettuando lavori di fresatura quando una manica del maglione è rimasta incastrata nel tornio che non si è fermato e ha trascinato con sé il ragazzo. Il primo a prestare soccorso è stato il padre del giovane, proprietario dell'azienda, la Elettronica Lg: il 19enne è stato trasportato agli Spedali Civili di Brescia in gravissime condizioni ed è morto nella notte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata