Brescia, nessuna traccia di Iushra: ultimo giorno di ricerche nei boschi
La 12enne autistica scomparsa nove giorni fa sull'altopiano di Cariadeghe. Un testimone ha raccontato di aver notato una ragazzina su una panchina, la stessa immagine vista da una sensitiva di Padova

Ultimo giorno di ricerche a "pieno regime" per Iushra, la ragazzina autistica di 12 anni scomparsa nove giorni fa sull'altopiano di Cariadeghe a Serle, nel Bresciano. Più di 80 operatori delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco, del soccorso alpino, della protezione civile e i volontari sono impegnati a battere palmo a palmo la zona in cui la piccola è stata vista l'ultima volta.

Venerdì i vigili del fuoco e la Protezione Civile si sono mossi seguendo le indicazioni di Enrico Ragnoli, 33 anni, che ha detto fin dall'inizio di aver notato una ragazzina seduta su una panchina ricavata da un tronco 24 ore dopo la scomparsa di Iushra. La stessa immagine che anche una sensitiva di Padova ha detto di aver visto il giorno della sparizione della 12enne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata