Brescia, arrestati i rapinatori della notte
La Polizia di Stato di Brescia ha arrestato tre extracomunitari responsabili di almeno dodici rapine commesse in pieno centro. Agivano sempre a notte fonda, approfittando delle strade semideserte e aggredendo vittime in procinto di andare a lavoro, come pasticceri, operai, giovani di ritorno dopo una serata con amici. Il gruppo agiva con estrema violenza, minacciando le vittime con coltelli e malmenandole, provocando loro anche gravi ferite per un bottino di pochi euro o un cellulare. Irregolari, senza fissa dimora e con a carico numerosi precedenti penali, due sono di nazionalità tunisina e uno senegalese