Bortuzzo: "Nessuna sentenza mi restituirà le gambe"

(LaPresse) "La sentenza non cambia le cose: non mi restituirà certamente le gambe. In questo momento penso esclusivamente a riprendermi, consapevole che la giustizia debba fare il suo corso. Non mi importa sapere se chi mi ha fatto del male sia punito con 16 o 20 anni di prigione. Nessuna sentenza mi può fare ritornare come prima". Con queste parole, affidate ad un video pubblicato sui canali social della Federnuoto, Manuel Bortuzzo commenta la condanna a 16 anni agli aggressori che lo hanno reso paralizzato. "Il mio sogno è tornare a camminare - ha aggiunto il nuotatore - mi sto impegnando ogni giorno per realizzarlo e gli insegnamenti dello sport mi stanno aiutano in questa nuova dimensione".