Bolzano: fermato all'aeroporto mentre tenta la fuga per il brasile, arrestato imprenditore

Un video che circola sui social mostra il momento: il dimostrante ha riportato diverse fratture

Ormai era a pochi metri dalla scaletta dell’aereo che l’avrebbe riportato in Brasile al riparo dalla Giustizia italiana quando al suo fianco sono comparsi i militari della Guardia di Finanza di Merano che, invece, l’hanno accompagnato nel carcere di Busto Arsizio. Questo l’esito di un tentativo di fuga con epilogo all’alba di sabato scorso presso l’area partenze internazionali dell’Aeroporto milanese della Malpensa e che ha visto coinvolto il titolare della Lazzeri S.S.Agricola, una società di riferimento del florovivaismo italiano operante da decenni, con sede a Merano (BZ) e unità produttiva a Sabaudia (LT), responsabile di un crack milionario. Ormai da più di un anno i finanzieri meranesi, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bolzano, erano sulle tracce dell’imprenditore che, unitamente ai familiari e con la complicità di fidati collaboratori e professionisti, aveva condotto, nel 2017, al fallimento della società debitrice verso banche, fornitori, dipendenti nonché, a causa di una rilevante evasione fiscale e contributiva, dell’INPS e dell’Erario per un importo complessivo di oltre 20 milioni di euro.