Bologna, morte dopo vaccino: domani autopsia

Bologna, 2 dic. (LaPresse) - Il sostituto procuratore Massimiliano Rossi, titolare dell'inchiesta sulla morte della 72enne deceduta all'ospedale Sant'Orsola di Bologna alcuni giorni dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale, affiderà domani l'incarico dell'autopsia al medico legale Sveva Borin. Dovrà individuare le cause del decesso di Dolorina Atzori, bidella in pensione di San Lazzaro morta domenica nello stesso policlinico in cui si era sottoposta alla vaccinazione (sulla cui data c'è discordanza, l'Ausl sostiene risalga al 18 novembre) e il 25 novembre alle cure del pronto soccorso a causa di un'eruzione cutanea. Si occupa del caso il Nas di Bologna, che ha per prima cosa accertato la natura del vaccino somministrato: non si tratta di lotti Novartis, quelli sequestrati in varie città della penisola dopo le morti sospette.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata