Bologna, libraio torinese scomparso: battuta di ricerche infruttuosa

Bologna, 2 dic. (LaPresse) - Battuta di ricerche senza esito, questa mattina sull'appennino bolognese, per trovare Beppe Marchetti, il libraio di Torino scomparso la notte tra il 15 e il 16 novembre da un'agriturismo di Mongardino, presso Sasso Marconi, dove festeggiava il matrimonio di amici bolognesi. Una squadra del soccorso alpino di Badolo, una di carabinieri e diversi uomini della polizia municipale di Casalecchio hanno battuto la zona attorno all'azienda agrituristica 'Le fattorie di Montechiaro', dove il quarantenne gestore della libreria 'Luna's Torta' del quartiere torinese San Salvario non ha in realtà mai dormito, sparendo intorno alle 22. Le ricerche, durate per tutta la giornata, non hanno dato esito, e i coordinatori ritengono di poter affermare che l'uomo non si trova in quello spicchio di territorio. Sabato si replica, in una zona più vicina alla Porrettana, il luogo in cui quella notte, all'interno di una pizzeria sulla strada, era stato visto e fino al quale i cani molecolari ne hanno tracciato la presenza. Familiari e amici tengono aperta ogni pista. Anche la procura di Bologna tiene d'occhio il caso, oggetto di due puntate della trasmissione 'Chi l'ha visto?'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata