Bologna, la notte dei writer: sei giovani denunciati

Bologna, 1 nov. (LaPresse) - Notte di Halloween tranquilla, a Bologna e provincia, sotto il profilo dell'ordine pubblico, e di particolare inventiva per i writer. A sei di loro, sorpresi dalle forze dell'ordine a colorare treni e edifici, è andata male e il graffito si è trasformato in denuncia per deturpamento e imbrattamento di cose altrui. I primi sono stati due foggiani, 20 e 18 anni, allo scalo Salesiani della stazione centrale del capoluogo: lo zaino carico di bombolette spray, stavano completando un graffito su una vettura in sosta, e avevano pronte maschere da Paperino e Scary movie con cui, hanno detto agli agenti della polfer, si sarebbero fotografati per mettere su Facebook l'opera conclusa.

Qualche ora dopo, la polizia ferroviaria di Porretta Terme ha sorpreso altri 4 giovanissimi (due di 19, due di 21 anni, tutti del bolognese tranne uno della provincia di Varese) che avevano appena finito di colorare tre vetture Trenitalia in sosta. Infine il writer cittadino: alle 5.20 agenti delle volanti hanno sorpreso un 27enne pugliese. Una bomboletta alla mano e altre due nello zaino, era all'opera sulla parete di un edificio di via Sant'Isaia, al centro di Bologna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata