Bologna, incendio stazione, RFI: Dalle 17.20 circolazione regolare

Bologna, 23 dic. (LaPresse) - E' tornata pienamente operativa alle 17.20 la linea Bologna-Milano convenzionale, quella più pesantemente coinvolta nei disagi provocati dall'incendio doloso appiccato nelle prime ore del mattino in corrispondenza della località di servizio Santa Viola, alle porte della stazione centrale. Lo comunica in una nota RFI, Rete Ferroviaria Italiana. Complessivamente sono stare quattro le linee coinvolte, oltre alla Bologna-Milano convenzionale anche la Bologna-Milano Alta Velocità, la Bologna-Verona e la Bologna-Porretta. Per quel che riguarda la linea Bologna-Milano AV, dall'inizio del servizio alle 7.30 i treni hanno bypassato la stazione di Bologna Centrale ed effettuato servizio passeggeri nella stazione limitrofa di Bologna San Ruffillo registrando ritardi medi fino a due ore. Alle 7.30 ripresa graduale del traffico su Bologna Centrale con ritardi medi fino ad un'ora scesi a 30 minuti a partire dalle 10.30. Alle 13.30 ripristinata la piena potenzialità della linea - ritardi a decrescere fino alla completa regolarità.Per quel che riguarda invece la linea Bologna-Milano convenzionale, dalle 4.30 alle 10.30 i treni hanno bypassato la stazione di Bologna Centrale ed effettuato servizio passeggeri nelle stazioni limitrofe di Bologna Arcoveggio, Bologna San Ruffillo e Bologna San Lazzaro registrando ritardi fino a due ore, scesi progressivamente a un'ora, e cancellazione di alcune corse regionali. Dalle 10.30 ripresa graduale del traffico su Bologna Centrale con ritardi medi fino a 30 minuti e cancellazione di alcune corse regionali. Dalle 17.20 ripristinata la piena potenzialità della linea - ritardi a decrescere fino alla completa regolarità. Per quel che riguarda la linea Bologna-Verona, dalle 4.30 alle 7.30 i treni hanno bypassato la stazione di Bologna Centrale ed effettuato servizio passeggeri nella stazione limitrofa di Bologna Arcoveggio registrando ritardi fino a 90 minuti. Alle 7.30 ripresa graduale del traffico su Bologna Centrale - ritardi fino a 60 minuti - poi a decrescere a partire dalle 9.40 e cancellazione di alcune corse regionali. Per quel che riguarda infine la linea Bologna-Porretta, dalle 4.30 alle 6.30 servizio sospeso fra Bologna Centrale e Casalecchio Garibaldi con attivazione di bus sostitutivi, dalle 6.30 ripresa graduale del traffico sull'intera linea con rallentamenti fino a un'ora - poi a decrescere a partire dalle 10 - e cancellazione di alcune corse. Sessantadue i treni cancellati e limitati nel loro percorso. Al ripristino della piena funzionalità dell'infrastruttura hanno lavorato cinque squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana, per un totale di oltre 30 persone. L'attività è stata particolarmente difficoltosa poiché i cavi danneggiati erano anche fusi. Dopo averli individuati è stato necessario sostituire le parti danneggiate, per una lunghezza complessiva di alcune centinaia di metri, e testare i sistemi di gestione e controllo del traffico. "Episodi come questi - afferma RFI - non comportano problemi di sicurezza alla circolazione ferroviaria e all'incolumità dei passeggeri, ma solo ripercussioni in termini di regolarità del viaggio e puntualità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata