Bologna, costringe prostituta a rapporto orale non protetto: arrestato

Bologna, 25 ago. (LaPresse) - Un 37enne originario della provincia di Crotone e residente nel bolognese è stato arrestato ieri sera a Bologna con l'accusa di violenza sessuale aggravata. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della questura, l'uomo avrebbe costretto una ventiduenne prostituta romena, sotto minaccia di un coltello, a un rapporto orale non protetto.

L'intervento della polizia alle 21 in via Ferrarese, periferia nord della città, quando un amico della ragazza, avvertito dalle sue urla mentre ancora lei era nell'auto del cliente, si è parato davanti alla vettura e lo ha bloccato mentre lei chiamava il 113.

La ragazza ha raccontato che l'uomo, al suo rifiuto alla prestazione richiesta, le ha messo le mani al collo e l'ha afferrata per i capelli, costringendola al rapporto dopo averle mostrato un coltello, poi trovato dagli agenti nell'utilitaria del calabrese. Il 37enne, che ha un precedente penale per reati di altro tipo, è stato arrestato e messo ai domiciliari in attesa della convalida.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata