Bologna, blitz dei Nas: sequestrate 40 tonnellate prosciutto crudo
Scarti di lavorazione e prodotti in cattivo stato di conservazione venivano venduti come prosciutto stagionato

I carabinieri del Nas di Bologna hanno ispezionato diverse aziende nelle province di Bologna, Modena e Parma. In particolare, l'amministratore delegato di una azienda operante nel settore della produzione, lavorazione e commercializzazione di prosciutti nella provincia di Parma, è stato denunciato alla locale autorità giudiziaria perché ritenuto responsabile dei reati di frode, vendita di sostanze alimentari non genuine e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Sono stati commercializzati scarti di lavorazione e prodotti in cattivo stato di conservazione che, invece di essere smaltiti, venivano presentati come ritagli di prosciutto stagionato. Sono state sequestrate 40 tonnellate di prosciutto crudo e ritagli di prosciutto crudo, per un valore commerciale di oltre 500mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata