Bologna, azienda cosmetica abusiva: sequestrati prodotti per 2 milioni

Bologna, 15 giu. (LaPresse) - Produceva e confezionava prodotti cosmetici con materie prime di provenienza cinese e tedesca, senza personale qualificato e senza i dossier tecnici relativi alle caratteristiche e alla composizione dei prodotti. Per questo motivo i carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni di Bologna hanno sequestrato all'autorità amministrativa il titolare di un'azienda della provincia, sottoposta a controlli, e hanno sequestrato oltre 180mila confezioni di prodotti e 18mila apparecchiature elettroniche (fissatori gel per unghie e attrezzi a uso depilatorio) irregolari e non conformi alle norme europee in materia di sicurezza, quindi potenzialmente pericolose per la salute. Il valore complessivo della merce sequestrata è di circa 2 milioni di euro. Nel corso del controllo i militari hanno scoperto che la ditta, inoltre, non aveva notificato al ministero della Salute e all'Usl l'attività di produzione e confezionamento di cosmetici. Sono in corso attività di verifica a livello nazionale per l'eventuale ritiro dal commercio della merce prodotta dall'azienda bolognese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata