Boldrini: Chiederò se persistono motivi segretezza sull'omicidio di Ilaria Alpi

Roma, 19 mar. (LaPresse) - La presidente della Camera, Laura Boldrini, dopo l'incontro con la madre di Ilaria Alpi ha annunciato che chiederà "al governo se permangono i motivi di segretezza" sugli atti dei servizi segreti relativi all'omicidio della giornalista italiana uccisa il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio insieme al suo operatore Miran Hrovatin. Boldrini ha ringraziato, su Twitter, "mamma Luciana per la forza con la quale mette il suo dolore al servizio di verità e giustizia". Il ricordo di Alpi e Hrovatin a Montecitorio, ha aggiunto la presidente della Camera, "vuole essere un grazie anche agli inviati che vanno, vedono, e rischiando raccontano".

"In questo anno - ha scritto ancora Boldrini - ho voluto percorso di trasparenza per fare chiarezza sui tanti segreti del nostro Paese. Tappe della trasparenza: dopo terra dei fuochi, 'armadi della vergogna', su crimini regime nazifascista. Sulle 'navi dei veleni' ho scritto a presidente del Consiglio e altre autorità per togliere segreto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata