Boeri: "Da contributi immigrati un punto di Pil"
Il presidente dell'Inps Tito Boeri torna a parlare del contributo degli immigrati al sistema previdenziale italiano. "Sin qui ci hanno regalato circa un punto di Pil di contributi sociali a fronte dei quali non sono state loro erogate pensioni" ha sottolineato durante l'audizione in commissione d'inchiesta sui migranti alla Camera, aggiungendo che "Tra i lavoratori trovati in nero durante le ispezioni di vigilanza nelle aziende uno su tre risultava clandestino nel periodo tra il 2013 e il 2015". Dichiarazioni che scatenano la reazione del centrodestra. "Boeri sbaglia, i giovani immigrati hanno tolto il lavoro ai ragazzi italiani che sono costretti ad andarsene all'estero in cerca di opportunità professionali" dice il leghista Calderoli.