Bimbo ucciso a Cupramontana: il padre confessa: "Sono stato io"
L'uomo è accusato di aver soffocato e strozzato a mani nude il figlio di cinque anni

Ha confessato Besart Imeri, 25enne macedone, padre di Hamid, 5 anni, ucciso a Cupramontana, in provincia di Ancona. L'uomo, accusato di aver soffocato e strozzato a mani nude il figlio, ha ceduto dopo un interrogatorio fiume durato tutta la notte e ha raccontato agli investigatori di aver compiuto il gesto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata