Bergamo, spara alla ex moglie e fugge. La donna è grave

E' successo a Negrone di Scanzorosciate. La coppia era separata.la vittima non è in pericolo di vita. Caccia all'uomo

Ore di paura a Negrone di Scanzorosciate, nella bergamasca, dove una donna è stata ferita da alcuni colpi di pistola davanti alla villa in cui vive. Non si è trattato di una violenta rapina, come ipotizzato all'inizio, ma secondo la ricostruzione dei carabinieri del comando provinciale di Bergamo, a sparare sarebbe stato l'ex marito della signora 53enne di Seriate, che lavora come badante e commessa.

C'erano rapporti burrascosi fra la donna e l'ex coniuge, un piastrellista 50enne, originario del foggiano. Difficoltà che erano degenerate nella separazione della coppia che ha una figlia 24enne. La 53enne ferita stamattina attorno alle 10 è stata portata in codice rosso in ospedale, ma non è in pericolo di vita. L'ex marito, con precedenti legati alle denunce per le tensioni nel rapporto con la ex moglie, dopo averle sparato è fuggito.

L'aggressore non si era mai rassegnato alla fine del matrimonio con la sua ex coniuge e stamattina si sarebbe recato in via San Pantaleone in scooter. La donna che era uscita, mentre stava per rientrare in casa, è stata colpita alle spalle da diversi colpi di arma da fuoco per mano dell'ex marito poi datosi alla fuga. Sono in corso le ricerche dei carabinieri fra Monza e Bergamo impegnati in una caccia all'uomo condotta a tappeto dagli uomini dell'Arma che stanno setacciando la zona attorno alla villetta di via San Pantaleone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata