Bergamo, evasione fiscale per 8 milioni di euro nell'edilizia: due arresti

Sequestrati 11 immobili e beni per 2,3 milioni

Tre arresti, due in carcere e uno ai domiciliari, sequstrati conti per 2,3 milioni di euro oltre a 11 beni immobili tra cui una villa con piscina. Questo l'esito di un'operazione della Guardia di Finanza nei confronti di una società di Telgate, in provincia di Bergamo, operante nel settore edile. Le tre persone arrestate sono accusate di evasione fiscale per 8 milioni di euro. L'azienda ha operato con oltre 270 dipendenti in diversi cantieri tra la Lombardia, il Veneto, il Trentino Alto Adige, la Liguria e l'Emilia Romagna.