Benevento, ordigno fuori casa consigliere comunale: disinnescato
I carabinieri del Nucleo Investigativo stanno indagando, in ogni direzione, sull'accaduto

Questa mattina, a seguito di una segnalazione i carabinieri del nucleo investigativo di Benevento sono intervenuti a Campoli Monte Taburno in contrada Grieci, presso uno stabile abitato da 3 famiglie di imprenditori del settore edile e da un consigliere comunale dello stesso centro, dove, davanti al cancello della porta d'ingresso è stato rinvenuto inesploso un ordigno esplosivo artigianale. Sul posto anche i carabinieri del nucleo artificieri di Napoli che, dopo aver effettuato i rilievi tecnici del caso e messo in sicurezza l'area hanno fatto brillare il congegno, composto da petardi tipo fuochi pirotecnici collegati ad una miccia lunga e ad un barattolo contenente pezzi di ferro.  Gli stessi carabinieri del Nucleo Investigativo stanno indagando, in ogni direzione, sull'accaduto, che non trova motivazioni, stante le dichiarazioni dalle persone sentite.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata