Benedetto XVI a Berlino

Berlino (Germania), 22 set. (LaPresse) - Papa Benedetto XVI è a Berlino nel suo primo dei quattro giorni in visita in Germania. E' stato accolto all'aeroporto dal cancelliere tedesco Angela Merkel e dal presidente Christian Wulff. Merkel ha presentato il Papa ad alcuni parlamentari presenti, poi il pontefice ha salutato i fedeli che lo attendevano in aeroporto. In seguito è stato accompagnato alla propria auto per recarsi al Palazzo Bellevue, residenza presidenziale. Qui ha parlato, durante la cerimonia di benvenuto, dicendo: "Siamo testimoni di una crescente indifferenza alla religione nella società". Il presidente ha commentato lo stesso tema dicendo di capire chi si allontana dalla Chiesa, e ha aggiunto: "E' importante che la Chiesa resti vicina alla gente e non si chiuda in se stessa". Ma Wulff ha anche accennato a una questione che lo riguarda personalmente, ovvero al fatto che come divorziato risposato non è ammesso alla comunione: "Molti si interrogano sulla pietà con cui la Chiesa tratta le persone che hanno subito rotture nella propria vita". Infine, il presidente ha elogiato il ruolo della Chiesa nel sostenere la Germania durante la riunificazione del Paese.

Intanto, c'è attesa per il discorso che Benedetto XVI terrà oggi al Parlamento tedesco. Un centinaio di deputati all'opposizione ha annunciato che lo boicotterà, ritenendolo una violazione del principio di separazione tra Stato e Chiesa. Una protesta è anche prevista all'esterno del Parlamento, dove sono attese circa 10mila persone. Il Papa, durante il viaggio che l'ha portato a Berlino, ha parlato ai giornalisti in proposito: "In una società libera e nel mondo secolarizzato è normale" che si tengano dimostrazioni, da considerare accettabili sinché restano civili. Rispondendo alle domande dei reporter in volo ha affrontato un altro tema delicato, quello degli abusi sessuali commessi da sacerdoti. "C'è bisogno di capire perché molte persone di recente abbiano lasciato la Chiesa e il ruolo che in questo fenomeno ha avuto lo scandalo degli abusi sessuali commessi da sacerdoti", ha detto, aggiungendo. "Capisco che alcune persone si siano scandalizzate per i crimini rivelati negli ultimi tempi"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata