Belluno, escursionista cade in un dirupo a 1.400 metri: salvato

Belluno, 28 dic. (LaPresse) - Il soccorso alpino di Longarone, nel bellunese, è intervenuto in Val del Grisol, dove un escursionista si era ferito ieri sera cadendo in un dirupo. Scendendo, infatti, con due amici da Forcella La Varetta lungo il sentiero 520 di rifugio Pian de Fontana, L.M., 21 anni, di Padova, probabilmente a causa del ghiaccio, era scivolato e rotolato in un canale per una cinquantina di metri. Scesi subito da lui e verificatene le condizioni, i suoi compagni si erano poi separati: uno era rimasto con l'infortunato, l'altro era invece sceso a valle per lanciare l'allarme, dal momento che in zona non c'è copertura telefonica.

Dopo circa un'ora e mezza di camminata, poco prima delle 17, era riuscito a contattare il 118 e a far scattare i soccorsi. Avvicinatisi con il fuoristrada, otto soccorritori avevano poi proseguito a piedi sul sentiero, per raggiungere il luogo dell'incidente a circa 1.400 metri di altitudine. In due si sono quindi calati e, stabilizzato il giovane, con una probabile frattura al braccio e un trauma alla spalla, lo hanno imbarellato per risollevarlo con un contrappeso sul sentiero, dove prima le squadre avevano fatto risalire anche l'amico.

Da lì i soccorritori hanno attrezzato l'itinerario ghiacciato con le corde per assicurare la barella nel trasporto a spalla. Con la jeep lo hanno poi accompagnato sulla strada dove attendeva l'ambulanza diretta all'ospedale di Belluno. L'intervento si è concluso alle 22.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata