Bari, sottraggono ai dipendenti mezzo stipendio: due in arresto

Bari, 11 apr. (LaPresse) - Costringevano i dipendenti a restituire metà stipendio. Sono finiti ai domiciliari a Bari due imprenditori, di 73 e 41 anni, padre e figlio, attivi nel settore dei tendaggi. A denunciarli ai carabinieri quattro operai. All'atto dell'assunzione i due spiegavano ai dipendenti che non avrebbero pagato più di 550 euro al mese, contro un importo in busta paga di 900-1000. Naturalmente, spiegavano, gli operai potevano rifiutarsi e loro avrebbero trovato qualcun altro disposto a quelle condizioni. Nei guai è finito nei guai anche il ragioniere della società, denunciato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata