Bari, scarsa sicurezza per i lavoratori: azienda sequestrata

Bari, 25 ago. (LaPresse) - Azienda sequestrata e attività commerciale sospesa per un imprenditore di Corato, in provincia di Bari. Dagli accertamenti svolti nella ditta dal nucleo ispettorato del lavoro e da quello operativo ecologico di Bari, nonché dagli ispettori dell'ufficio igiene dell' Asl barese, sono emerse gravi omissioni sulla salute dei lavoratori e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

In particolare la mancata predisposizione della sorveglianza sanitaria sui dipendenti e la formazione degli stessi lavoratori sui rischi connessi all'attività professionale, così come previsto dalla legge. I militari hanno, inoltre, accertato la presenza presso la struttura commerciale di un lavoratore in nero, e anche l'esistenza di un sistema di videosorveglianza non autorizzato, installato in violazione delle norme stabilite dallo statuto dei lavoratori. I carabinieri hanno anche scoperto che vi erano dei manufatti realizzati senza le richieste autorizzazioni amministrative.

L'imprenditore oltre al sequestro dell'azienda, specializzata nel commercio al dettaglio di prodotti per l'agricoltura e la zootecnia, ha ricevuto una sanzione di 80mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata