Bari, rapine ai tir: 3 depositi scoperti, 6 arresti e 5 denunce

Bari, 15 ott. (LaPresse) - I carabinieri di Bari hanno scoperto tre depositi di merce per un valore di decine di migliaia di euro, arrestato 6 persone e denunciato altre 5 appartenenti a un gruppo che compie rapine ai tir nel barese. L'avvistamento da parte di una pattuglia di carabinieri di un camion che entrava in un deposito dismesso di Cassano nelle Murge (Bari) ha fatto scattare l'allarme. Dopo alcuni accertamenti su alcune auto che erano uscite dal deposito, i militari sono risaliti a un gruppo di baresi, fermati mentre si recavano presso altri due depositi di merce rapinata a Sannicandro (Bari) e nel quartiere Mungivacca, a Bari.

Il gruppo è accusato di una rapina con sequestro del camionista avvenuta la mattina del 9 ottobre scorso, quando a Bari, il mezzo è stato affiancato e costretto a fermarsi nei pressi di Strada Santa Caterina mentre stava per scaricare un carico di elettrodomestici presso il locale centro commerciale. I militari hanno recuperato anche un'Audi A6, rubata, che la banda aveva attrezzato con lampeggiante e paletta per fermare i camionisti fingendo un controllo di polizia. All'interno della vettura anche un kit di fuga per sfuggire ad eventuali inseguimenti, composto da chiodi a tre punte e lastra in acciaio per blindare.

I carabinieri hanno arrestato 6 persone, tutti baresi, di cui due vicini al clan mafioso barese dei Parisi, e li hanno portati in carcere, mentre altre 5 persone, sorprese all'interno dei depositi di merce rapinata, sono state denunciate per ricettazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata