Bari, contrasto a evasione fiscale: indagini gdf su 161 ville di lusso

Bari, 3 set. (LaPresse) - I finanzieri del reparto operativo aeronavale di Bari, con l'ausilio di elicotteri, hanno individuato 161 immobili di lusso, la maggior parte dei quali situati in zone di difficile accesso e non visibili da terra. Le fiamme gialle stanno appurando la posizione degli effettivi proprietari degli immobili, per verificare fenomeni di evasione fiscale. Tra l'altro, è emerso che una lussuosa costruzione era in possesso di un soggetto che aveva omesso di dichiarare compensi per oltre 3,5 milioni di euro ed evaso imposte per oltre 1,4 milioni di euro; una villa con piscina del valore di 1 milione di euro risultava priva delle necessarie autorizzazioni edilizie; un'abitazione con piscina e campo da tennis era accatastata come deposito di attrezzi agricoli.

Nel corso dei controlli sono già emersi anche 21 casi di abusivismo edilizio, che hanno portato a sequestri per quasi 80.000 metri quadrati complessivi, tra terreni, immobili e relative pertinenze, ed alla segnalazione all'autorità giudiziaria di 10 persone. Si tratta del primo bilancio dell'operazione denominata 'Enchanted Garden', che è finalizzata all'individuazione ed al monitoraggio dall'alto, sull'intero territorio pugliese, di immobili, e relative pertinenze, di particolare pregio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata