Bari, aveva in negozio 40 kg di fuochi pirotecnici: 1 arresto

Bari, 13 apr. (LaPresse) - Aveva in negozio artifizi pirotecnici per 40 kg complessivi. Materiale composto da batterie multiple, candelotti e miccia a lenta combustione, ritenuto micidiale per modalità di accantonamento in spazio ridotto e in area attigua ad abitazioni. È la scoperta fatta dai carabinieri della compagnia di Bari centro, nel quartiere Madonnella, che hanno arrestato il titolare, un 42enne incensurato del luogo, con l'accusa di detenzione illegale di materiale esplodente.

I militari del nucleo operativo, durante una perquisizione effettuata presso l'esercizio commerciale con l'ausilio di unità del nucleo carabinieri cinofili di Modugno e dell' XI battaglione carabinieri di Bari, hanno rinvenuto l'esplosivo nel retrobottega e nel magazzino pertinente, ubicato in un'altra zona del quartiere. Tratto in arresto, il commerciante, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari. Per rimuovere e sequestrare l'esplosivo, invece, è stato necessario l'intervento degli artificieri del reparto operativo del comando provinciale di Bari, che d'intesa con l'autorità giudiziaria, provvederanno ad eseguire le relative analisi tecnico-scientifiche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata