Il furgone portavalori dopo l'assalto
Bari, attacco con le ruspe al furgone portavalori. Bottino 2,3 milioni

E' successo questa mattina sulla Statale 96. Portavano contanti per gli uffici postali di Matera. I banditi hanno dato fuoco a due mezzi pesanti per chiudere la carreggiata. Nessun ferito fra i tre uomini della scorta

Assalto a un furgone portavalori questa mattina (intorno alle 7,20) in Puglia sulla statale 96 "Barese". I banditi (almeno 4) hanno dato fuoco a due mezzi pesanti per fermare il furgone blindato e, poi, l'hanno sventrato con delle ruspe. I quattro erano armati di fucili mitragliatori. Nel furgone c'erano tre guardie giurate. Nessuno è stato ferito. Il bottino ammonterebbe a 2,3 milioni di euro. Il furgone era partito dalla sede Ivri di Bari ed era diretto a Matera per rifornire gli uffici postali del denaro necessario a pagare le pensioni. 

La strada - comunica Anas - è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni in corrispondenza del km 91.6 ad Altamura (Bari) per la presenza di alcuni mezzi incendiati su entrambe le carreggiate a seguito dell'assalto. Al momento il traffico viene deviato in direzione Bari al km 89,700 presso lo svincolo 'Cassano'.



 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata