Bari, aggredisce moglie e figlio e si scaglia contro i carabinieri

Bari, 17 ott. (LaPresse) - I carabinieri della compagnia di Monopoli, hanno arrestato un 41enne albanese ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Stanotte i carabinieri su segnalazione effettuata al numero di emergenza 112 fatta da alcuni vicini, sono intervenuti presso un'abitazione di Conversano, nel barese, per una lite in famiglia. L'uomo, in stato di ubriachezza, nel corso di una violenta discussione aveva malmenato la moglie e il figlio minore, aggredendo poi il cognato intervenuto in difesa dei parenti, procurando loro lesioni giudicate guaribili tra i 2 e gli 8 giorni. Sul posto i militari, dopo aver fatto irruzione in casa, sono riusciti con non poca fatica a bloccare il 41enne che, allo scopo di fuggire, li ha aggrediti con calci e pugni. Su disposizione della procura della Repubblica di Bari, l'albanese è stato trattenuto in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata