Bari, 64enne accoltellato in circolo ricreativo: fermato responsabile

Bari, 13 nov. (LaPresse) - La polizia di Stato, nel pomeriggio di ieri, a Bari, ha eseguito un decreto di fermo, emesso dalla procura delle Repubblica barese, nei confronti di un 63enne, con precedenti di polizia, gravemente indiziato di tentato omicidio. Il provvedimento restrittivo è stato disposto in seguito alle indagini avviate dalla squadra mobile sul ferimento di un 64enne, avvenuto nella serata del 10 novembre scorso, nel quartiere Carrassi, all'esterno di un circolo ricreativo. Le testimonianze raccolte dai poliziotti hanno appurato che tra i due, la sera del 9 novembre, vi era stata una animata discussione, durante un torneo di carte, presso un'associazione culturale di Palese, nel barese, causata da futili motivi di gioco.

Il giorno dopo la vittima si sarebbe recata al circolo per chiarire quanto accaduto la sera precedente, ma invece la lite sarebbe proseguita e degenerata, tanto che l'epilogo sarebbe stato l'accoltellamento dì Custode da parte di Spallucci, che lo avrebbe colpito con un coltello tipo quelli da cucina, all'emitorace sinistro. La vittima è ricoverata presso il policlinico di Bari e tutt?ora in prognosi riservata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata