Bari, 23enne sorpreso a tagliare saracinesca di un negozio: arrestato

Bari, 23 nov. (LaPresse) - È stato sorpreso mentre tagliava la saracinesca di un negozio con la fiamma ossidrica. Per questo è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

L'episodio è avvenuto la scorsa notte a Noicattaro, in provincia di Bari. Ad arrestare il malvivente, un pregiudicato 23enne del luogo, i Carabinieri di Triggiano. Il giovane, insieme ad un complice ancora ricercato, stava tentando di tagliare la saracinesca di un negozio di argenteria utilizzando una fiamma ossidrica quando, sorpresi dai militari, si sono dati alla fuga a piedi. Ad essere preso solo il 23enne che, prima di essere immobilizzato, ha sferrato ai carabinieri calci e pugni.

Sul posto, i militari hanno trovato e sequestrato, oltre alle bombole della fiamma ossidrica, anche una Opel Meriva, provento di un precedente furto, parcheggiata con la portiera aperta vicino al negozio e numerosi attrezzi da scasso trovati sul sedile posteriore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata