Barcone di migranti si ribalta al largo della Libia: 5 morti
La Marina militare ha salvato 562 persone, l'imbarcazione si è capovolta ed è affondata. Attesi a Cagliari 400 migranti

Quasi 600 migranti sono stati messi in salvo dal pattugliatore Bettica e dalla nave Bergamini della Marina militare, durante l'attività di sorveglianza e sicurezza marittima nel Canale di Sicilia. Recuperati 562 persone e cinque corpi senza vita. Il pattugliatore è intervenuto dopo aver individuato al largo delle coste libiche un barcone in precarie condizioni di galleggiamento con numerosi migranti a bordo. Poco dopo il barcone si è capolvolto a causa del sovraffollamento e dell'instabilità, per l'elevato numero di persone a bordo. Nave Bettica, giunta nelle vicinanze, ha lanciato zattere di salvataggio e salvagenti, mentre la fregata Bergamini, anch'essa in zona, ha inviato il proprio elicottero e mezzi navali in soccorso. Oggi, intanto, è atteso l'arrivo di altri 400 migranti a Cagliari.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata