Avetrana, Misseri: Ho ucciso io Sarah, non Sabrina e Cosima
L'uomo condannato per aver occultato il corpo della nipote è stato intervistato a 'Pomeriggio 5'

"Ho ucciso io Sarah, la verità la sappiamo solo io e Gesù". Lo ha ribadito a 'Pomeriggio 5' di Barbara D'Urso su Canale 5 Michele Misseri, condannato per aver occultato il corpo della nipote Sarah Scazzi. Per il cosiddetto delitto di Avetrana sono in carcere la figlia Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano. Misseri ha detto di vivere nel rimorso, "vorrei che Sabrina tornasse a casa e che i giudici capissero che per cui andrà chiarita anche la posizione di Ivano Russo, che sarebbe stato conteso tra le due cugine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata