Autorità Amburgo: Italia paga migranti per farli venire in Germania

Amburgo (Germania) 28 mag. (LaPresse) - Una somma di 500 euro e visti per rimanere tre mesi nei Paesi dell'area Schengen. E' quanto avrebbero offerto le autorità italiane a centinaia di migranti africani per lasciare il Paese e proseguire verso la Germania. L'accusa, riportata dal sito di Die Welt, è stata lanciata dal ministro regionale di Amburgo per gli Affari sociali, il socialdemocratico Detlef Scheele, in una lettera inviata ai laender tedeschi. "Ai rifugiati è stato dato del denaro in mano, per proseguire verso la Germania", si legge nella lettera. Circa trecento di questi migranti sarebbero arrivati proprio ad Amburgo, dove però non avrebbero una casa e non sarebbero supportati dal governo locale. Secondo quanto sostiene Scheele, i migranti non hanno permessi di lavoro e non hanno diritto alla casa e ai servizi sociali. "Sarebbe irresponsabile alimentare false aspettative", ha aggiunto ancora il ministro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata